Press "Enter" to skip to content

Musei di Madrid: quali visitare

Movida, arte, cultura? Tutto in una meta: Madrid. Capitale della Spagna, sede della famiglia reale, nonché centro politico nazionale, Madrid è meta di turismo in qualsiasi periodo dell’anno.

Visita della città, dai mezzi pubblici alle passeggiate a piedi

Ideale meta per gli amanti dell’arte e della movida, vicina all’Italia, facilmente raggiungibile anche per una toccata e fuga. Dai Musei ai locali, visitarla in poco tempo non è facile ma possibile.I mezzi pubblici sono organizzati molto bene, con ben 12 linee della metropolitana, che permettono di raggiungere i luoghi più importanti che offre Madrid. Si può anche optare per gli autobus o per una visita a piedi. La notizia interessante che per sbirciare tra l’arte, i maggiori musei della città, in alcuni giorni specifici, sono ad ingresso gratuito. Il clima è mite e la moneta ovviamente è l’euro.

Itinerario tra i musei

Proprio di fronte la stazione di Puerta de Atocha, a due passi dal centro, si trova museo Nazionale di Arte “Regina Sofia”, dove è ospitato il famoso “Guernica” di Picasso. Questo museo era nato come ospedale e poi nel 1986 è stato trasformato in museo per ospitare le opere d’arte del Novecento.

Le opere di Raffaello, Caravaggio, Goya e Tiziano

La visita continua su Paseo del Prado passando davanti al Real Jardin Botànico ed alla Caixa Forum Madrid. Qui si trova il Museo Nacional del Prado, tra i più importanti al mondo. Si possono ammirare al suo interno opere di Caravaggio, di Raffaello e Goya, nonché il dipinto di Tiziano fatto per Carlo V, intitolato “La Gloria”. Proseguendo per il Paseo, si raggiunge il museo Thyssen Bornemisza, che ospita la collezione privata di Hans Heinrich Thyssen-Bornemisza. Collezione arrivata in Spagna a seguito del matrimonio del barone con una donna spagnola.